Privacy policy
Rassegna Stampa di Venerdì, 7 Agosto , 2020
 
Il redditometro esce di scena
Argomento:
Autore: Andrea Bongi
Fonte: Italia Oggipag: 32
Dalla relazione della Corte dei conti sul rendiconto generale dello stato 2019 emerge che con la scomparsa del redditometro gli evasori gongolano. I contribuenti con elevato tenore di vita rispetto ai redditi dichiarati non interessano più al fisco italiano. Possedere un’auto di lusso o un’imbarcazione e dichiarare redditi di poche migliaia di euro non è più un problema. Il redditometro, ossia lo strumento utilizzato per scovare chi vive nel lusso con redditi da fame, è totalmente uscito di scena e, di fatto, risulta inutilizzato dal Fisco. Nell’anno 2019 sono stati emessi in Italia solo 1.850 accertamenti sintetici del reddito delle persone fisiche. Il dato più basso da quando nel 1991 è stato varato il redditometro. La sua scomparsa corrisponde anche ad un buco nei conti pubblici.


visualizza tutta la Rassegna Stampa di oggi
| copyright Studio Orlandini e Associati | partita iva: 02255380160| site by metaping |