Privacy policy
Rassegna Stampa di Giovedì, 22 Ottobre , 2020
 
Costi deducibili se c’è legame ‘qualitativo’ con l’oggetto sociale
Argomento:
Autore: Giorgio Emanuele Degani e Damiano Peruzza
Fonte: Il Sole 24 Ore - Norme e Trib.pag: 24
Con la sentenza 84/1/2020 dello scorso 25 giugno la Ctp di Forlì ha affermato che le spese e gli altri componenti negativi del reddito d’impresa sono deducibili se correlati all’attività o a beni da cui possono derivare, anche potenzialmente, ricavi o altri proventi che concorrono a formare il reddito. La loro inerenza va apprezzata dal punto di vista ‘qualitativo’. Il caso riguardava una pretesa erariale avanzata nei confronti di una società cancellata dal registro delle imprese e relativa all’indebita detrazione di costi per prestazioni professionali non inerenti. L’ufficio contestava alla società cancellata l’indebita detrazione dell’Iva; in particolare, la pretesa riguardava fatture per operazioni professionali emesse dai soci e presuntivamente non inerenti all’oggetto sociale dell’impresa. Devono considerarsi inerenti al reddito d’impresa tutte le spese che afferiscono all’attività svolta, a prescindere dal risultato dell’operazione per cui il costo è stato sostenuto: ciò che conta è che la spesa sia coerente con l’attività d’impresa nella quale si colloca.


visualizza tutta la Rassegna Stampa di oggi
| copyright Studio Orlandini e Associati | partita iva: 02255380160| site by metaping |