Privacy policy
Rassegna Stampa di Lunedì, 28 Novembre , 2022
 
‘Per le imprese costi record, senza un tetto al prezzo in primavera molti chiudono’
Argomento:
Autore: Rita Querzè
Fonte: Corriere della Serapag: 2
Il presidente di Confindustria Lombardia, Francesco Buzzella evidenzia che l’emergenza energetica va affrontata subito perché alle condizioni attuali molte aziende rischiano di non arrivare in primavera. I settori dove l’energia incide per il 40% e oltre della struttura di costo si stanno già fermando. Mancano così semilavorati e materie fondamentali. Per esempio, la produzione di ammoniaca è dimezzata e l’ammoniaca è la base di molti fertilizzanti. Le aziende energivore sono i pilastri delle filiere, se viene a mancare un anello all'inizio della catena, tutta la filiera si interrompe. E poi c’è la concorrenza. ‘In questo momento i nostri concorrenti asiatici e americani nei settori più energivori offrono i loro prodotti con costi inferiori del 30% rispetto ai nostri’. Per Buzzella vanno aiutate prima le imprese che sono più in difficoltà e le associazioni delle imprese possono dare indicazioni importanti. Un tetto europeo al prezzo non ci sarà, meglio concentrarsi su cosa possiamo fare come Paese.


visualizza tutta la Rassegna Stampa di oggi
| copyright Studio Orlandini e Associati | partita iva: 02255380160| site by metaping |