Privacy policy
Rassegna Stampa di Sabato, 2 Dicembre , 2023
 
Stretta sui depositi
Argomento:
Autore: Benito Fuoco
Fonte: Italia Oggipag: 12
La Cgt di secondo grado della Lombardia, nella sentenza n. 2818/2023 depositata lo scorso 25 settembre, ha stabilito che per evitare frodi sui depositi fiscali le nuove regole prevedono una stretta. Questo, in attesa di procedere all’attribuzione della destinazione finale al consumatore. Nel caso in cui i carburanti per motori, immessi in consumo, siano di proprietà di soggetto terzo rispetto all’esercente l’impianto, infatti, l’immissione in consumo è subordinata al versamento dell’Iva relativa con mod. F24, senza possibilità di compensazione; la ricevuta di versamento è consegnata in originale al gestore del deposito che, in mancanza, sarà responsabile in solido dell’Iva non versata, con esclusione, tuttavia, delle sanzioni, non previste da alcuna norma dello Stato.


visualizza tutta la Rassegna Stampa di oggi
| copyright Studio Orlandini e Associati | partita iva: 02255380160| site by metaping |